Gialle&Co. / devoti alla patata

Qui si parla di patata italiana ragazzi, mettiamo da parte per un istante della facile ironia. Lo so che non è facile ma vi chiedo di provarci. Tutto nasce dall’idea di cinque amici, durante un viaggio a Londra.

Cercando qualcosa di tipico e poco distante dall’albergo la compagnia approda in un pub dove la proprietaria acclama a gran voce che qui si possono trovare le migliori baked potatoes della città. Ne ordinano diverse, dalla classica burro, panna acida e bacon alla variante con pollo
e salse, ma il tasting non è soddisfacente: pesantezza e gusto sciapo.

Uno di loro decide quindi di s dare la proprietaria a cucinare una baked potato all’italiana, in cambio di carpire i segreti della ricetta tradizionale. È nata così la prima ricetta della baked potato di Gialle&Co., la Threecolore con stracciatella, songino e pomodorini.

Oggi in zona Moscova troviamo il primo ristorante meneghino interamente dedicato alla patata cotta al forno e declinata in 15 ricette (oltre alle stagionali) dallo chef Andra Vigna. Dai 7 agli 11 euro le proposte di Gialle&Co. Hanno nomi divertenti e ironici. Tra le signature la Controstream (con salmone, crème fraîche

 

LEGGI L'ULTIMO NUMERO

DOVE TROVARE URBAN MAGAZINE

 

allo zenzero, aneto e anacardi); la Mortacci Yours (con guanciale croccante, salsa carbonara e pecorino); la Ratatoma (con ratatouille di verdure al forno, toma, origano fresco) e la Molto Well (olio al basilico, crema di melanzane, origano fresco e pomodorini con t). Non manca inoltre una proposta per l’aperitivo:

le mini baked. Patate più piccole dai 3 ai 14 euro, farcite e servite come nger food, per una degustazione completa, adatta ai più curiosi. Dalle 19 alle 20:30 potrete accompagnarle a un buon vino o a una birra artigianale (Canediguerra di Alessandria). Italians Bake It Better.