Musei e storie controverse: raccontare l’indicibile nei musei. Oggi è la Giornata Internazionale dei Musei

Giornata Internazionale dei Musei 2017

Se sentite il bisogno di cultura e avete voglia di dedicarvi all’arte, passare giornate al museo e perdervi in qualche dettaglio nascosto di un quadro, questo è il weekend giusto.

Oggi, 18 maggio, torna la Giornata Internazionale dei Musei l’iniziativa annuale nata nel 1977 da ICOM (International Council of Museums).

Il tema prescelto per il 2017 è Musei e storie controverse: raccontare l’indicibile nei musei. Con questo argomento si intende raccontare il patrimonio culturale attraverso prospettive inedite, occasioni di riflessione e di coinvolgimento.

 

LEGGI L'ULTIMO NUMERO

DOVE TROVARE URBAN MAGAZINE

 

I musei italiani si impegneranno con le diverse iniziative per la Festa dei Musei durante i giorni 20 e 21 maggio. Tutta la comunità museale è invitata a scavare nei propri articoli e tirar fuori l’irraccontabile.

Temi scottanti, inespressi nel passato o nel presente, mettere in luce le autocensure legate alla soggezione al potere, alle mode, ai pregiudizi e al senso comune, alle dipendenze al mercato e alla cultura dominante. È questo quello che viene chiesto ai musei.

Il tema ci piace tantissimo, e non vediamo l’ora spulciare e curiosare per la città, soprattutto se  per mostre, musei e gallerie ci puoi andare di notte! Infatti sabato 20 i musei di Milano, Roma e Torino saranno aperti al costo di 1 euro. Quindi preparatevi pure a rifiutare inviti danzerecci per una notte al museo, potrebbe rilevarsi molto più divertente del solito sabato alla ricerca di sguardi, flirt e bicchieri da svuotare.

È confermata l’apertura straordinaria serale delle Gallerie d’Italia in piazza Scala dalle 20.00 a mezzanotte e della Pinacoteca di Brera.

I cinefili non potranno lasciarsi sfuggire le attività che il Museo Interattivo del Cinema ha riservato per queste giornate. Giovedì 18 maggio il Museo Interattivo del Cinema festeggia la Giornata Internazionale dei musei proponendo la proiezione gratuita di 35.000 sogni: tre documentari sulla vita della pellicola (2017).

A partire dalle 17 si potrà assistere alle tre pellicole: Il museo dei sogni, Luigi Comencini (Italia, 1949, b/n, 11’); Due dollari al chilo, Paolo Lipari (Italia, 2000, 15’); Meno 35, Paolo Lipari (Italia, 2017, 42’).

Come per l’edizione passata, il programma preliminare prevede un’offerta di eventi culturali diversificata per fasce di orario e target di pubblico:

Sabato 20 maggio

La mattina è dedicata alle famiglie e ai bambini (9.00-14.00: “Il Patrimonio per i bambini”).

Il pomeriggio ai tecnici, ai curiosi e agli appassionati (a partire dalle 14.00 e fino all’orario di chiusura: “Il racconto del Patrimonio”, “Largo all’esperto”, “Dietro il Patrimonio”).

Il programma serale è dedicato al grande pubblico, con eventi che coinvolgono tutte le arti (“Lo spettacolo della cultura”).

Nel corso della giornata, gli orari e i costi di ingresso sono quelli ordinari.

Il sabato sera apertura straordinaria di tre ore e ingresso al costo simbolico di 1 euro.

Domenica 21 maggio

La giornata si rivolge a tutte le categorie possibili di pubblico (9.00-20.00: “Il Patrimonio per/di tutti”), con eventi connessi al tema della partecipazione al Patrimonio nello spirito della Convenzione di Faro del 2005.

Nel corso della giornata, gli orari e i costi di ingresso sono quelli ordinari.

L’elenco degli istituti che partecipano all’iniziativa e il dettaglio degli eventi proposti è disponibile e in continuo aggiornamento sul sito www.beniculturali.it/festadeimusei2017

Gli hashtag ufficiali per seguire e raccontare la Festa dei Musei sui social sono: #FestadeiMusei2017 #FDM2017 #FestadeiMusei #museincontesXt #Culturaèpartecipazione #NottedeiMusei #NDM17

Tags from the story