I missili tra Juanes e la Gomeze. I videoclip della settimana.

Una lingua colorata e vibrante

Abbiamo avuto modo di conoscere i registi Greg & Lio grazie al sodalizio vincente con la cantante Jain, in grado di esprimere il suo travolgente meltin’ pop in videoclip traboccanti di colore e trovate visive, dalle pagine dei libri di storia dell’arte (“Come”) alle strade del mondo (“Makeba” e “Dynabeat”). Un’estetica che troviamo anche in “Pa Dentro” del musicista colombiano Juanes, girato in una vibrante Medellín: tra cunnilingus – di cui la canzone parla – ed empowerment femminile, demolendo così gli stereotipi di genere spesso associati alla musica latina.

 

LEGGI L'ULTIMO NUMERO

DOVE TROVARE URBAN MAGAZINE

 

La Selena Gomez delle 11

Selena Gomez e il regista Scott Cudmore con “Back To You” – singolo estratto dalla colonna sonora della serie Netflix “Tredici” – sembrano giocare con la Nouvelle vague e soprattutto il Godard di “Pierrot Le Fou”, in un videoclip che si presta alle GIF e alle storie dei social odierni, grazie all’uso delle didascalie e alla magnetica interpretazione della cantante. È una fuga – “Do you want to steal a car?” – in un idillio d’amore, immerso nella consueta cromoterapia che abita la videografia della Gomez, che vorremmo non finisse mai – dove qualcuno ha pensato al suo ex Justin Bieber.

Ed io vorrei fare pace ma lanciamo dei missili

Alla voce tormentoni per l’estate quest’anno non può mancare “Missili” di Frah Quintale e Giorgio Poi, hit prodotta da Takagi e Ketra che oggi vanta un videoclip ufficiale diretto da Daniel Bedusa e Danilo Bubani. Protagonisti ovviamente i Missili che si lanciano nella vita di coppia, ma anche quelli di Carlo De Ruggeri, attore noto per aver interpretato lo stagista schiavo nella serie di culto Boris. A fargli da compagnia Yuri, il camaleonte e la nostra voglia di onde o forse di spazio?