Save The Duck apre il suo primo monomarca in Brera.

Save The Duck flagship store via Solferino, Milano

Save The Duck apre il suo primo monomarca a livello mondiale e, per l’occasione, sceglie Milano come location.

In Via Solferino 12, il marchio di piumini 100% animal free, inaugura il suo spazio, che segue pienamente la filosofia sostenibile ed eco-friendly da sempre coltivata con attenzione.

Save The Duck, che letteralmente significa “salviamo l’oca”, e che porta come logo una papera spensierata, si dedica in realtà a tutti gli animali. I capi prodotti sono interamente animal free e non utilizzano piume, pelli, pellicce o altri tessuti di origine animale.

Save The Duck flagship store via Solferino, Milano

All’interno dello store, troveranno esposizione tutte le collezioni iconiche di Save The Duck, quelle che lo hanno reso noto e apprezzato, dalla linea Uomo alla Donna e Kids, compresi gli accessori.

I capi Recycled, prodotti dal ricilo del PET delle bottiglie d’acqua, capsule collection e i nuovi capi invernali ultra-tecnologici come i Green Prka e i capi Rain. E infine, ovviamente, la main collection in Plumtech®con l’esclusiva imbottitura di Save The Duck.

Nicolas Bargi, amministratore delegato, nonché ideatore del marchio nel 2011, si ritiene orgoglioso e soddisfatto di questa nuova avventura e del risultato raggiunto. L’obiettivo è quello di ingrandire la realtà degli store, arrivando alle principali destinazioni fashion del mondo.

Lo spazio creato, è perfettamente in linea con gli ideali e il credo di Save The Duck, nato dalle convinzioni etiche del suo fondatore. L’attenzione al dettaglio e la cura del particolare, prendono forma con il concorso realizzato per l’individuazione del concept.

Save The Duck flagship store via Solferino, Milano

Esaminando le proposte di dieci tra i migliori architetti emergenti d’Europa, i vincitori sono stati Antonio Pisanò e Lorenzo Baldini, del team di MARCEL MAUER. Una scelta dettata soprattutto da una particolare sensibilità dei due architetti sul tema dell’ecosostenibile unita ad una forte carica ironica utilizzata durante la presentazione.

Uno store nuovo e totalmente a favore dell’ambiente e degli animali. Tutti gli elementi scelti sono di ultima innovazione, composti da materiali riciclati e riciclabili al 100%. Una location da visitare, come invita a fare l’amministratore Bargi, in una delle vie più famose di Milano, che spazia dalla tradizione all’internazionalità.

More from Serena Andreani

Timberland sblocca la città con le nuove sneaker Cityroam

Timberland lancia la nuova sneaker Cityroam, per l’occasione, presenta un esclusivo progetto...
Read More