Times Square diventa una galleria a cielo aperto con le opere di Emilio Perez

Courtesy of Ka-Man Tse for Times Square Arts

Il Midnight Moment di novembre, trasporta i visitatori in un viaggio visivo all’interno della pittura dell’artista Emilio Perez.

Midnight Moment è la più grande e longeva mostra d’arte digitale del mondo dal 2012, sui cartelloni pubblicitari elettronici di tutta Times Square ogni sera dalle 23:57 a mezzanotte una video installazione si ripete per un mese e in quel picco intervallo occupa gli schermi della piazza.

Courtesy of Ka-Man Tse for Times Square Arts
photo courtesy of Ka-Man Tse for Times Square Arts

In collaborazione con il Cuban Artist Fund, Times Square Arts porterà durante novembre il pubblico in un viaggio astratto creato per l’occasione dall’artista Emilio Perez con il progetto Dream Season che prenderà vita per l’occasione sui ledwall di Times Square, che in quest’occasione diventa il luogo di un nuovo viaggio virtuale ispirato ai ritmi e all’energia della città.

Dream Season si rivela attraverso i classici strati di colore che caratterizzano i quadri astratti dell’artista, che qui viaggiano in senso verticale sugli schermi della piazza creando un colore atmosferico e ombre che ricordando il flusso e riflusso delle folle infinite che attraversano la città e le masse d’acqua che la circondano, diventando un personale omaggio a NYC.

Una sfida che l’artista ha accettato muovendosi in un territorio artistico inesplorato quello della video art. Abbiamo incontrato Perez nel suo studio a New York lo scorso ottobre e facendoci vedere in anteprima Dream Season nel monitor del lap top abbiamo provato ad immaginare che effetto avrebbe fatto. Perez ci ha spiegato che quello che l’ha ispirato era stata l’inesauribile energia della città e delle migliaia di persone provenienti da tutto il mondo che passano ogni giorno nella piazza e che in quest’occasione condivideranno il suo momento.

emilio perez
photo courtesy of Ka-Man Tse for Times Square Arts

Il pubblico di Times Square percorrerà un viaggio, attraverso una serie di disegni, collage, dipinti, gesti e strati di colore atmosferico che richiamano galassie lontane, forme e le linee tortuose spontaneamente in movimento e liberi di essere trasportati in altri mondi di loro creazione. Il ritmo, il movimento e l’intuizione sono presenti in abbondanza nelle opere di Emilio Perez, rivelando un interesse per la musica, così come un fascino con le forze della natura. Il suo lavoro è una combinazione di spontaneità, l’espressività della pittura nella sua forma e stratificazione, caso in cui sottraendo il risultato diventa più ricco attraverso l’utilizzo del bisturi.www.emilioperezart.com .

emilio perez
photo Courtesy of Ka-Man Tse for Times Square Arts

Per chi si trovasse a New York il prossimo 10 novembre, Emilio Perez si unirà Sherry Dobbin, direttore di Times Square Arts, in una conversazione su come egli abbia decostruito e ripensato al suo processo di verniciatura per creare Dream Season passando dalla pittura al video e come questo ha avuto un impatto sulla visione del proprio lavoro.

Il colloquio si svolgerà presso Kimmel Center della NYU dalle 18:30-08:00.

Written By
More from Alex Vaccani

Aesop + Cast Impressions insieme per la Design Week 2017

In occasione del Fuorisalone, il brand di skin care Aesop rinnova la...
Read More