“Cosa te ne vai a fare” di Fume’ è l’esordio musicale più bello del mese

foto di Elisa Scapicchio

Cosa te ne vai a fare” è il singolo d’esordio di FUME che da oggi è disponibile  su Spotify e tutte le principali piattaforme streaming per Artist First.

FUME scrive per le mancanze, per chi soffre dentro quelle stanze, per chi ci manca, a chi ci stanca, a noi che ci accorgiamo delle cose solo quando non ci sono più quando non ci sono più.

Il singolo tratta la fine di un amore e la non completa accettazione che segue la rottura, di tutte quelle dinamiche inspiegabili, mentali e non, che si innestano nel tentativo di prendere coscienza di un taglio drastico nella propria vita.

Cosa te ne vai a fare” parla di un’esperienza vissuta in prima persona, raccontata visceralmente all’interno di un singolo che spicca per un’intensa emotività, unita al linguaggio fresco e moderno.

 Il sound di FUME si presenta ricco di sfaccettature tenebrose e malinconiche dalla fortissima connotazione personale: suoni e atmosfere da godersi durante le fredde giornate di pioggia.

Cosa te ne vai a fare è un brano che ho scritto un’estate fa, dopo aver perso l’amore più grande, che per me non è mai finito.

foto di Elisa Scapicchio

Com’è nato il brano?

CTNVF è un pezzo nato piano e voce scritto a Fregene con l’arrivo dell’inverno o della fine dell’estate.

Qual’è la cosa che manca realmente secondo te nella musica di oggi?

La forza che ti dà il live; il contatto e la vicinanza con le persone.

L’oggetto di cui non puoi far a meno nella tua vita?

Il mio mini-book dove scrivo tutto quello che sento, contro le bad vibes.


Date un ascolto al singolo e fateci sapere che ve ne pare.


Written By
More from Redazione

Beyond, le sneaker che rompono gli schemi INTERVISTA

Le eccentricità sono nella testa, nelle idee, nei pensieri. Sono dentro. Fuori...
Read More