Una pausa dal mondo con i migliori videoclip della settimana

Uno stil di One More Night il nuovo videoclip di Michael Kiwanuka

In questi giorni sensibilmente scossi dall’elezione di Donald Trump e il triste addio di Leonard Cohen è davvero difficile parlare dei videoclip della settimana, ci viene però in aiuto una trilogia idealmente legata da una breve evasione dal mondo. Potremmo iniziare con l’ultimo lavoro creato da Karni & Saul (Sulkybunny) ad esempio: cosa succede quando aggiungete un po’ di dolcezza al vostro tè? Delle zollette di zucchero in una folata di animazione, diventano magia invernale, piccola tormenta di neve in un mondo perfetto e in pausa dal mondo, come una giornata di riposo da tutto.

Il regista Joel Kefali (Kate Perry, Lorde, Tune-Yards) ci invita a mettere in pausa l’apocalisse e guardare il suo ultimo video per “Got It Bad” dei Leisure, gruppo neozelandese giunto al debutto in questi mesi. Capita a tutti di essere così assorbiti dal nulla e disconnessi dal mondo, in una variabile di espressioni dal perplesso al compiaciuto, no? Senza farsi troppe domande sul chi, cosa e perché, non resta che ritrovarsi a fissare questa carrellata di sconosciuti assorti e assortiti, in 4:3.

Torniamo a parlare del cantautore inglese Michael Kiwanuka, dopo “Black Man in a White World”, (diretto da Hiro Murai e tra i più belli dell’anno non che colonna sonora di The Get Down, serie di Netflix creata e diretta da Baz Luhrmann, una delle migliori del 2016) è uscito l’ultimo videoclip diretto da Nez, già al lavoro con Disclosure, Flume e Rudimental. Un regista da sempre amante delle prospettive argute e “One More Night” non fa eccezione: quando la vita è in un formato troppo stretto – un po’ come “Mommy” di Xavier Dolan – e le nostre gambe sono troppo corte per danzare, in compagnia dei Brooklyn Jumbies ci affacciamo alla finestra di un venerdì, sulle strade di un ottimismo forte, contagioso e irresistibile.

More from Francesco Mascolo

Esami di recupero: i videoclip di agosto

A proposito di Dave Meyers e Katy Perry Dave Meyers è già...
Read More