SUPERDESIGN SHOW 2017: COLORE, COLORE, COLORE

Superdesign Show
Un immagine del Superdesign Show 2016

Gif art, tableaux di vasi giapponesi, frontiere di smart city, rooftop di food design, realtà virtuale. Se il mondo sta cambiando è esposto qui.

Superdesign Show, l’evento esclusivo nel calendario del design internazionale torna dal 4 al 9 aprile nelle location di via Tortona 27, via Forcella 13 e via Bugatti 9 a Milano rompendo gli schemi, dialogando con cultura e innovazione e proponendosi ancora una volta come crocevia di arti e mestieri. Dopo un’edizione 2016 di grande successo con 130.000 visitatori e 2.270 giornalisti accreditati, SUPERDESIGN SHOW rilancia l’edizione 2017 con un programma tutto da scoprire, in linea con la mission verso qualità ed eccellenza e puntando sulla ricerca e le contaminazioni tra classico e avanguardia.

Superdesign Show

SUPERSTUDIO GROUP, l’ente organizzatore guidato da Gisella Borioli in collaborazione con l’architetto Carolina Nisivoccia, ha scelto “Time to color!” come tema dell’anno per reinventare gli ambienti, e invita gli espositori alla personalizzazione di allestimenti e linguaggio con una sferzata di ottimismo ed energia. La prepotente voglia di colore sarà declinata in originali elementi di grafica, arte, arredo, fotografia, video, scultura, musica e performance, per rendere l’esperienza stimolante e guidare il visitatore in un mondo che parla di creatività e contemporaneità e che è destinato a crescere e influenzare le scelte estetiche attuali.

Tra i protagonisti, l’ultima collezione “Flower/Metal” di Yokohama Makers Village, con tableaux di vasi di design giapponese; “Sunbrella” firmata dall’artista e fotografo francese Charles Pétillon; l’installazione “Color Pop” di Slide a cura di Roberto Paoli; “Radici contract” su disegno di Carolina Nisivoccia; la mostra “Hand+Art+Design” con le personali degli artisti-designer Alessandro Ciffo, Letizia Marino e Daniela Gerini; le mostre delle otto università statali della Polonia e di Keio, la prestigiosa università giapponese.

Superdesign Show
Life WTR

Ma SUPERSTUDIO GROUP propone anche progetti inediti.

“Discovering: people and stories” apre al mondo degli autori, selezionati da tutto il mondo con un solo oggetto che parli di loro; “Materials village” presenta il meglio dell’innovazione dei materiali e, con “New materials for a Smart City”, offre una panoramica sulle frontiere per la creazione di una smart city, una città intelligente; “Selected objects” espone arredi ed oggettistica in piccoli spazi da 4 a 30 mq; “Symposium lab”, in collaborazione con Pedini Cucine e la sua Cook Eat, crea un evento a quattro mani tra design e food sulla terrazza di SUPERSTUDIO; “The Gifer” celebra il tema del colore con “theGIFER-pills”, un piccolo assaggio del festival theGIFER (Torino, 2-5 novembre 2017) sulla gif art.

Infine SUPERDESIGN SHOW 2017 dedica una sezione specifica a tecnologia e interattività. Dessault Systèmes apre con lo “studio del futuro” per la progettazione di idee in 3D con rendering fotorealistici; IBM parla di intelligenza artificiale presentando Watson, il robot dalle sembianze umane; Gare Tex sfrutta la realtà virtuale per comunicare duttilità e confort dei materiali attraverso LED wall interattivi.

Superdesign Show
Sunbrella
Written By
More from Giulia Laino

Ventura Projects e quei magazzini sotto la Stazione Centrale.

Iniettare nuova vita sotto i binari. Ripensare le risorse. Scoprire nuovi processi....
Read More