Franceschetti, futurismo dal 67

Dal gusto raffinato e le linee tipicamente italiane, Franceschetti decide per la collezione fall winter 17/18 di stravolgere i suoi canoni stilistici, volgendo la sua attenzione a 50 anni fa.

Design e artigianato Made in Italy assumono così automaticamente un altro senso, per trasformare la classicità del gentleman in carriera in una sportività senza tempo, merito della Archive 34, unico modello di sneaker facente parte dell’archivio del 1967.

Una parentesi importante per il brand, che scelse di proseguire il suo percorso seguendo quei canoni di eleganza che hanno segnato la sua storia nel tempo.

L’autunno-inverno di Franceschetti quindi comincia con una ricerca nell’armadio n. 34 che vuole essere un buon augurio per la stagione e un nuovo capitolo per le sue calzature, definendo una nuova raffinatezza nel guardaroba maschile.

Per mantenere la ricercatezza questo modello diventa una scarpa da ginnastica mono prodotto dallo stile contemporaneo e nuovo design, presentata in otto versioni che mixano semplicità e particolarità delle pelli, degli inserti, spesso dalle tonalità fluo e dalle applicazioni, che spaziano dalle reti ai mini diamanti in metallo.

Un altro aspetto importante? Le colorazioni utilizzate, troppo differenti tra loro e per questo capaci di attribuire all’Archive 34 riconoscibilità, da sempre valore fondamentale del marchio Franceschetti.

Written By
More from Francesca Ortu

THE NAKED TRUTH, la mostra di Polaroid emozionale

Prima di intervistare lui, Christian Boaro, designer di moda, nonché artefice delle...
Read More