Raccontami una storia. I videoclip della settimana

Macaulay Culkin
Still tratto da Total Entertainment Together di Father John Misty con protagonista Macaulay Culkin

Un videoclip per raccontare la genesi di “9 (After Coachella)” di Cashmere Cat

Conoscete il producer Cashmere Cat? La cantante ? No? Allora i registi Jake Schreier e Adam Newport-Berra in questo videoclip ci raccontano qualcosa della loro storia e della loro amicizia nata quattro anni fa al Coachella, festival che in realtà ha ispirato la canzone “9 (After Coachella)” e il videoclip ce ne svela anche la genesi in un racconto tenerissimo per immagini.

Father John Misty racconta la sua paura per l’intrattenimento e la tecnologia

George Washington che hackera la costituzione, Bill Clinton, la realtà virtuale, la crocifissione di Kurt Cobain e soldatacci vestiti da Ronald McDonald. È il nuovo videoclip di e con Father John Misty e i Four Gods and a Baby – anche in veste di registi e produttori – tra cui Adam Green e Macaulay Culkin che interpreta Kurt Gesù Cobain. Assurdo? Sì, anche molto pop (art).

Il vangelo secondo i Baustelle

Anche nel nuovo videoclip dei Baustelle diretto da Tommaso Ottomano va in scena una Passione. Secondo “Padre Francesco Bianconi” parla soprattutto di «non voler perdere tempo in sciocchezze». Nel video, girato a Macao, Gesù Cristo, accerchiato da 12 alcolisti anonimi in un simbolico spaccato italiano contemporaneo, dà di matto. Tra identità, paura e odio, “l’amore e la violenza”.

L’evasione con pilota automatico di Bonobo

Realizzato dal collettivo StyleWar “Bambro Koyo Ganda” è un suggestivo susseguirsi di riprese e timelapse in giro per il mondo che ben sposano le sonorità di Bonobo in compagnia dei Innov Gnawa. Non è certo intrigante come “Kerala” – che sembra citare in un tramonto – o affascinante come “No Reason”, ma sa coccolare con le sue immagini nella voglia di viaggio ed evasione.

– We are rolling! We are ready!

Sorry, I was waiting for “- Action!”

Le abbiamo citate settimana scorsa parlando dell’ultimo videoclip delle Aces: ecco che tornano a sorpresa le HAIM con “Right Now”. Filmata direttamente durante le sessioni di registrazione del loro secondo disco, dietro la macchina da presa c’è un certo Paul Thomas Anderson che cattura in tutta semplicità le ragazze di LA e il loro processo creativo – e anche tutta la nostra attenzione.

More from Francesco Mascolo

X Factor generation – intervista a Diego della categoria Under Uomini

Diego Conti, 20 anni e decisamente rock. Viene da Patrica (FR), si...
Read More