Isola Design District: il verde sotto al Bosco

Fuorisalone 2017 Nasce Isola Design District

Sapete che Isola quest’anno è un nuovo design district del Fuori Salone? Ufficiale s’intende.

Mancava solo il tanto amato quartiere sotto il Bosco a ospitare gli artisti e le opere provenienti da tutto il mondo che fanno impazzire Milano ogni anno ad Aprile, segnalando l’arrivo della bella stagione e di un sempre rinnovato amore per il design.

Fino al 9 Aprile 2017 artigiani, giovani designer e brand emergenti, saranno i protagonisti di Isola Design District, progetto di marketing territoriale patrocinato dal Comune di Milano, dove verranno coinvolte attivamente anche le attività commerciali locali, esaltando il patrimonio storico ed artistico dell’area.

E quindi spazio anche al verde durante questa freschissima edizione di Isola Design District, partendo da una collezione di coprivasi in edizione limitata che uniscono il carattere grafico di Pijama a quello scapigliato ed eclettico del laboratorio botanico Offfi, presentati nei loro spazi di Via Carmagnola e via Pastrengo, passando al Suspended Garden di Bici&Radici al Milan Design Market in via Pastrengo 14 ed arrivando infine a Botanik, installazione multi-tappa proposta da Green Island, progetto di Claudia Zanfi: da sempre Green Island sviluppa azioni di divulgazione e promozione culturale nell’ambito della tutela ambientale e dell’educazione creativa al tema del verde e della sostenibilità, e da sedici anni partecipa alla Milano Design Week.

 

Il focus di quest’anno è appunto il quartiere Isola, e la sua espansione culturale ed urbana che ha stravolto, in positivo s’intende, la vita dei suoi abitanti.

Botanik è costituito da tre tappe alla ricerca delle “sculture vegetali” dell’artista Emilia Faro, composte da fiori mediterranei, foglie di agavi, piante acquatiche, rami con germogli, frammenti di vegetazione ch

Fuorisalone 2017 Nasce Isola Design District
Le lampade Schneid

e vengono cristallizzate grazie alla sottile polvere di lava che le ricopre, affascinando chi guarda.

La prima delle sculture sarà ospitata dalle vetrine del negozio must per tutti gli amanti del design a basso prezzo, Tiger, in stazione Garibaldi; la seconda troverà casa all’Algranti Lab di via Pepe, dove il designer Pietro Algranti realizza arredi dal forte carattere, partendo dal recupero di materiali come legno, ferro, rame e alluminio; ultima tappa e cuore dell’evento lo showroom di eco-arredamento Riva Viva in via Porro Lambertenghi, che accoglierà un orto botanico naturale.

Fonte di suggestione – per l’artista di origine catanese – è sicuramente l’Etna che ricopre tutto di fuliggine durante le sue eruzioni, come fosse un mantello opaco poi spazzato via dal vento, che riporta il verde alla luce. Un po’ come l’inverno che lascia spazio alla primavera.

E allora seguiamo il percorso GREEN ISLAND/BOTANIK con foglie verdi dipinte sui marciapiedi del Quartiere Isola e lasciamoci incantare dal potere della natura, dell’arte e dell’eco-design.

Fuorisalone 2017 Nasce Isola Design District

More from Giorgia Dell'Orto

V O L U M E, dove riscoprire la gioia del vinile

In un momento in cui la musica stampata su vinile sembra avere...
Read More