Temples, è uscito il nuovo album Volcano VIDEOCLIP

temples

Il primo disco lo avevano registrato dai genitori del cantante e chitarrista James Bagshaw, in un piccolo stanzino.

Nei tre anni successivi I Temples hanno portato il suono vintage e psichedelico di Sun Structures praticamente ovunque, accumulando chilometri su chilometri di tour in giro per il mondo, per poi ritrovarsi a registrare il sequel… sempre dai genitori di Bagshaw, ma in una stanza più grande.

Può sembrare assurdo, ma il trio di Kettering (UK) ha deciso di puntare ancora una volta tutto sul diy, suonando e auto-producendo l’intero nuovo album a pochi metri da dove tutto era cominciato. In questo modo ha avuto la possibilità di sperimentare con tutta calma le nuove conoscenze acquisite attraverso i numerosi live, di utilizzare l’enorme quantità di strumentazione accumulata nel frattempo, e di avere il pieno controllo delle operazioni durante tutte le fasi di lavorazione. Senza contare che un produttore esterno, a detta loro, non se lo sarebbero nemmeno potuto permettere.

Temples - Volcano album cover
La cover di Volcano dei Temples

Non ci sono strappi rispetto al passato, ma non si può dire che la band con Volcano si sia ridotta al compitino.

Le soluzioni stilistiche si sono moltiplicate, la qualità delle registrazioni è migliorata notevolmente e la voce di Bagshaw è finalmente uscita dal mixer per posizionarsi maggiormente in primo piano.

Mancano delle hits vere e proprie, ma il disco fila che è una meraviglia, grazie ad una scelta della tracklist evidentemente studiata ad hoc, lato A e lato B (vinyl friendly, ovviamente) inclusi.

 

Tags from the story
, ,
More from Enrico Dal Buono

The Fluid Issue – 1 persona, 8 Personaggi #5 Samuel Serafin a.k.a. Greta Gracis

Per Greta Gracis, cinefila, separata, le nuche in controluce delle sale cinematografiche...
Read More