CLUB TO CLUB 2018: LA LUCE AL BUIO E L’AMORE SECONDO ABSOLUT.

Si è chiusa con cifre da record la diciottesima edizione di Club To Club: 60 mila persone affluite a Torino da sessantuno Paesi per partecipare alla rassegna di musica elettronica.

Si è chiusa con cifre da record la diciottesima edizione di Club To Club: 60 mila persone affluite a Torino da sessantuno Paesi per partecipare alla rassegna di musica elettronica.

Quattro giorni di spettacoli e cultura avant-pop, che hanno invaso alcune delle location più significative della città. Officine Grandi Riparazioni, Lingotto e AC Hotel, fino alla maestosa Reggia di Venaria e al mercato di Porta Palazzo: luoghi che hanno ospitato una selezione di cinquanta artisti provenienti da tutto il mondo.

Cinquanta ore di musica non stop, nelle quali hanno suonato artisti come Jamie xx, Blood Orange, Beach House fino a Avalon Emerson e DJ Nigga Fox, tra i tanti.

Anche se l’evento più atteso è stato quello di Aphex Twin, che all’una e mezzo di sabato notte si è esibito nella sala grande del Lingotto, trasportando migliaia di persone in un viaggio psichedelico fatto di sintetizzatori e luci laser.

Un’esperienza che è destinata a rimanere impressa nella memoria di chi ha assistito alla performance.  «La luce al buio, il tema di quest’anno, ci guiderà anche nell’ideazione e creazione della diciannovesima edizione, con lo stesso spirito avanguardistico – ha detto il direttore artistico del festival, Sergio Ricciardone.

Non solo musica al Club to Club, ma anche conversazioni, workshop, interviste, dirette radio e stanze musicali e mille altri contenuti hanno arricchito l’edizione 2018 di Club to Club, uno dei festival di musica elettronica e avant-pop più apprezzati d’Europa, e non solo.

L’”Absolut Symposium”, dunque, si è configurato come un vero e proprio hub culturale, trasformando l’AC Hotel Lingotto nell’anima diurna del festival.

Un backstage dove artisti e protagonisti della rassegna si sono confrontati e  racconteti, attraverso talk, incontri con il pubblico e quattro secret room dove all’interno abbiamo trovato allestite stimolanti installazioni interattive e multimediali.

L’evento, inoltre, ha unito il tema di Club to Club 2018, “La Luce al Buio”, con i suoi mantra, ossia “Freedom of Expression” e “All Genders are Equal”, dando luogo a un’onda di emozioni positive, simbolo di libertà e uguaglianza.

A questo proposito, è stato possibile godere della limited edition Absolut “A drop of Love”, che ha utilizzato l’inchiostro di graffiti e scritte di odio e discriminazione presenti in tutto il mondo per avvolgere la bottiglia con la parola “amore”, riportata in lingue e colori molteplici.

A chiudere il cerchio, il nuovo e buonissimo cocktail di Absolut: A.C2C, per brindare ai diciotto anni del Festival più importante degli ultimi anni.

More from Giuseppe Di Rosalia

PRADA RILANCIA LINEA ROSSA ED É GIÁ MANIA

Prada linea rossa, la prima fra tutte le firme del lusso ad...
Read More