La BRERA DESIGN WEEK è sostenibile con il tema “Design Your Life”

La decima edizione della Design Week del Brera Design District torna a far parlare di sé con un invito a progettare la propria vita.

Anche quest’anno è tempo di Fuorisalone e il più importante distretto italiano di promozione del design, ormai un brand grazie alle intuizioni di Studiolabo, forte del successo dell’edizione passata propone il tema “Design you Life” tratto dal libro di Burnett e Evans Designing Your Life: How to Build a Well-Lived, Joyful Life: un invito ad adottare un approccio progettuale e consapevole nella vita di tutti i giorni.

Non mancherà il premio Lezioni di Design che, simbolicamente legato al decimo anniversario del brand, individuerà dieci modalità attraverso le quali interpretare la progettazione e ospiterà dieci ambasciatori tra cui Pretziada, Freitag, casa Canvas.

Protagonista assoluta della settimana sarà piazza XXV Aprile, che si vestirà a festa con i progetti RoBOTL e Pratofiorito: rispettivamente un mostro di rifiuti by Giò Forma ispirato alla nuova collezione footwear di Timberland e un giardino temporaneo di Eataly Milano Smeraldo a cura di Davide Fabio Colaci, con fiori e piante che stimolano la biodiversità urbana seguendo l’evolversi della primavera.

Il primo vuole essere un simbolo dello spreco e dell’inquinamento e un monito per la salvaguardia dell’ambiente; il secondo, in collaborazione con gli studenti del Politecnico di Milano, mescola specie e contenuti didattici legati a “Bee The Future” in collaborazione con Slow Food, l’azienda Arcoiris e l’Università degli Studi di Palermo nei dipartimenti di Scienze Agrarie e Forestali.

Tra i progetti interessanti figura senza dubbio Planetario di Cristina Celestino per Besana Carpet Lab, basato su un concept retrò- futuristico in cui una nuova collezione di moquette e le lampade d’arte di Esperia daranno vita a uno scenario domestico onirico ispirato al mondo sottomarino.

Un progetto d’interni, quindi, che animerà il Brera Design Apartment, lo spazio unico e fuori dal tempo che, con una serie di eventi dedicati al mondo dell’arte, del design e della comunicazione, vuole enfatizzare il valore del luogo e sviluppare networking tra gli appassionati e i professionisti attraverso format come Canvas Talks con Casa Canvas, Coffee Room con Casamenu, How to be digital con simple flair, Design Date con Laura Traldi e Kitchen tools con Andrea Vigna.

Seguono poi una serie di progetti speciali con firme di rilievo. È il caso di MateriAttiva di Iris Ceramica Group insieme ai giovani architetti di SOS School of Sustainability e a Mario Cucinella: un’esperienza multisensoriale all’interno di uno spazio, quello in via Eugenio Balzan, che propone un rinnovato rapporto uomo-natura con materiali di ultima generazione e in cui la “Materia”, da inerte, diventa appunto “Attiva” grazie all’azione di luce, acqua e suono.

Ma parliamo anche di Transformaterials di Arpa Industriale e FENIX a cura di DWA Design Studio, un’installazione interattiva e dedicata alla trasformazione dei materiali in un atelier artigianale, un luogo di trasformazione in cui la materia prima diventa elemento d’arredo.

Ma il Fuorisalone di Brera Design District significa anche CasaCorriere “Il senso del Design”, con un ricco programma di incontri, eventi, installazioni artistiche indoor e outdoor del Corriere della Sera, Living e Abitare; “The Design of Exploration” di Giulio Iacchetti per Moleskine, che in occasione del cinquantesimo anniversario del primo sbarco sulla luna presenta uno zaino che ben riassume l’istinto all’esplorazione e la necessitò di trovare soluzioni progettuali alternative; ultimo ma non ultimo “The Pool Club” di DesignByGemini, che in un container dalle vibe tropicali e dalle tinte fluo della Miami anni ’90 coinvolge i visitatori e stimola la condivisione social, in linea con la tradizione Gemini e in sapiente bilico tra design e comunicazione.

Written By
More from Giulia Laino

Ventura Projects e quei magazzini sotto la Stazione Centrale.

Iniettare nuova vita sotto i binari. Ripensare le risorse. Scoprire nuovi processi....
Read More