22, A Million: il terzo album di Bon Iver, gruppo indie folk americano

La recensione del terzo album dei Bon Iver
La recensione del terzo album dei Bon Iver
Le nostre impressioni sul terzo album, intitolato 22, A Million, dei Bon Over, gruppo indie folk americano nato nel 2007.

22, A Million è l’ultimo lavoro discografico del gruppo Bon Iver. La band indie folk statunitense nata nel 2007 si sta facendo apprezzare sempre di più nel panorama underground americano e in Italia inizia a spopolare.

Ora è piuttosto evidente: a Justin Vernon non piacciono le etichette. Il deus ex machina che si cela dietro al nome di Bon Iver e che con For Emma, Forever Ago apriva le danze a una nuova stagione per il movimento folk, insieme a gente come i Fleet Foxes e tra gli altri, in un secondo momento, i Mumford and Sons, torna con un disco dalla duplice lettura.

Nel primo disco infatti il suo isolamento volontario nel Wisconsin aveva prodotto atmosfere acustiche e bucoliche, alimentando il proliferare di barbe lunghe e camicie a quadri tra i fan; con il secondo cominciavano i primi esperimenti elettronici sul suo ormai iconico falsetto, accompagnati dall’ampliamento della band divenuta ormai una sorta di collettivo sinfonico.

22, A Million, l'ultimo album di Bon Iver
22, A Million, l’ultimo album di Bon Iver

Questo 22, A Million, invece, può sì essere visto come l’ennesima trasformazione dell’artista americano: l’elettronica di synth e vocoder hanno quasi sempre la meglio sulla chitarra acustica e le frequenti collaborazioni con Kanye West contribuiscono in parte
a spiegare una produzione nella quale il suono si fa più ricercato e minimalista.

Anche in questo capitolo il perno di tutto è costituito dalla voce di Vernon e dall’importanza attribuita ai testi, come sempre in primo piano, struggenti e curatissimi. Un’ulteriore dimostrazione di quanto i Bon Iver siano in costante evoluzione, pur mantenendo ben saldi i piedi in un’identità ormai consolidata e riconoscibile.

 

 

More from Ettore Dell'Orto

Deap Vally: chi ha detto che le rrriot girl non esistono piu?

Se sei in cerca di musica da ascoltare per distendere i nervi,...
Read More