#DontCallMeNerd: i 6 film da non perdere a dicembre

I 6 film da vedere a dicembre
Da Star Wars Rogue One a The Passengers, da La mia vita da Zucchina a Oceania passando per il GGG

A dicembre non usciranno solo i classici cine-panettoni all’italiana ma alcuni titoli davvero interessanti che riempiranno le sale cinematografiche nel periodo natalizio.

Questa non è una classifica, è solo una graduatoria dei film in ordine di uscita nelle sale. Questi cinque, anzi sei, titoli spaziano dall’animazione alla fantascienza. Ecco una breve lista di film di natale da vedere insieme a tutta la famiglia o con gli amici.

La mia vita da Zucchina

Il film d’animazione La mia vita da Zucchina è diretto da Claude Barras, sceneggiatura da Céline Sciamma, dura poco più di un’ora e uscirà giovedì 1 dicembre. La produzione francese ha fatto il pienone al Festival di Cannes e non è proprio una consuetudine per un film d’animazione, e per favore non chiamatelo cartone animato, la gente s’incazza.

Un bambino di 9 anni soprannominato Zucchina, è il protagonista del film. Dopo la scomparsa della madre viene mandato a vivere in una casa famiglia e grazie all’amicizia di un gruppo di suoi coetanei riuscirà a superare le difficoltà che la vita gli ha messo davanti.

la mia vita da zucchina
la mia vita da zucchina

Il film d’animazione francese è stato realizzato completamente in stop-motion ossia, come si usa dire, fotogramma per fotogramma con l’utilizzo di pupazzi alti circa 25 cm, costruiti artigianalmente combinando materiali differenti. Questa tecnica è una delle più complesse ed è per questo che ci sono voluti quasi due anni per un film di poco più di un’ora.

Tratto dal libro “Autobiografia di una zucchina” di Gilles Paris, è un prodotto da non perdere assolutamente anche perché quest’opera è stata premiata come miglior lungometraggio animato del 2016 da Annecy ed è tra i film papabili per l’Oscar 2017. Non poco.

Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali

Tim Burton torna a dettare legge al cinema in un mese complesso come quello che chiude l’anno, questa volta con una pellicola, mado’ pellicola è orribile da dire, molto giovane scanzonata, all’apparenza, intitolata Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali.

Il film, in uscita il 15 dicembre, racconta l’avventura di Jake che si ritrova, grazie agli indizi del nonno, in una casa molto speciale in pieno stile X-Men. Un luogo magico, amici magici e una Miss molto particolare. Jake scoprirà cose che non si sarebbe mai immaginato potessero accadere.

miss peregrine
miss peregrine

Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali è tratto dal libro scritto da Ransom Riggs che deve aver appassionato non poco Burton e la Fox che distribuirà il film nelle sale. Tra gli attori principali troveremo Eva Green, Asa Butterfield e Samuel L. Jackson. 127 minuti, poco più di due ore, immersi nella nuova storia di Burton, sceneggiata da Jane Goldman. Pronti? Io si. Dopo Animali Fantastici e dove trovarli ho bisogno di altra magia.

Rogue One: A Star Wars Story

Tutti lo volevano, tutti lo aspettavano. Tutti lo vogliono vedere. Finalmente è arrivato, o meglio sta arrivando, il nuovo capitolo spin-off dell’enorme saga (mentale) di Guerre Stellari, per dirla all’italiana che fa molto anni ’80. Da quando la Disney ha acquistato i diritti da Lucas per l’intero brand, il piano sulle Star Wars stories è cambiato radicalmente. Adesso i fan avranno tutto quello che vogliono, speriamo che sia anche roba di qualità. Non ci si accontenta, anche se potremmo godere di già accontentandoci.

I 6 film da vedere a dicembre
Da Star Wars Rogue One a The Passengers, da La mia vita da Zucchina a Oceania passando per il GGG

Comunque, torniamo a Rogue One. Il film uscirà nelle sale italiane il 15 dicembre, come Miss Peregrine, e sarà diretto da Gareth Edwards per una durata di 133 minuti. Una mazzata che si spera renda la storia avvincente e al cardiopalmo, altrimenti l’abbocco sulla poltroncina è dietro l’angolo.

Un appuntamento da non perdere per i nuovi e i vecchi fan della saga di Star Wars. Un capitolo che vuole approfondire l’universo stellare e ampliare la storia di popoli, battaglie e personaggi. Curioso ma con il dubbio che la Disney possa fare l’ennesima trashata.

Oceania

A proposito di Disney ecco il nuovo film d’animazione della casa di Walt. Il titolo originale è Moana ma in Italia suona male, molto male ma tant’è. Io avrei l’asciato quello. Comunque, Oceania parla di una ragazzina di nome Vaiana, curiosa e tosta, tostissima. Vaiana è la figlia del capo di una civiltà del pacifico. La ragazzina, adolescente, scopre che nel passato la sua popolazione era fatta da esploratori e navigatori ma poi, d’un tratto, hanno deciso di smettere di viaggiare.

Ron Clements e John Musker, registi di film come Aladdin e Hercules, decidono di raccontare le avventure di Vaiana che aiutata dal semidio Maui, interpretato vocalmente da Dwayne “The Rock” Johnson, cercherà di ridare la libertà al suo popolo e di capire cosa li ha spinti a rimanere fermi nel proprio orticello, anzi nella propria battigia.

oceania, l'ultimo film della disney disney
oceania, l’ultimo film della disney disney

Il film d’animazione Disney uscirà nelle sale a ridosso del Natale, il 22 dicembre, e avrà una durata di 103 minuti. Non mi voglio sbilanciare ma la critica americano non lo ha amato particolarmente ma i film Disney vanno visti tutti e questo è il 56° classico della casa americana. Ah, non mi esprimo sulla scelta dei doppiatori. Bah.

GGG – Il Grande Gigante Gentile

Medusa film porta in Italia l’ultimo lavoro di Steven Spielberg che nella scelta degli attori per GGG – Il Grande Gigante Gentile si affida a Mark Rylance. Il film del regista americano parla, come da titolo, di un gigante ma a differenza di quelli di Attack on Titan, il manga culto diventato un anime di successo, è gentile e soprattutto vegetariano.

Il film racconta del rapporto tra il gigante e Sophie, una bambina che viene rapita dallo stesso gigante che la porta nel Paese dei Sogni, il luogo in cui vengono inviati i sogni. Tra la piccola Sophie e il gigante buono nasce una solidale e sentita amicizia. Ma non tutti i giganti sono buoni come il protagonista e i casini arrivano presto.

Il Grande Gigante Gentile di Steven Spielberg
Il Grande Gigante Gentile di Steven Spielberg

I due protagonisti avvisano la Regina d’Inghilterra che con la sua vecchiaia e la saggezza aiuterà Sophie e panificare un attacco ai giganti cattivino. Un film da gustare insieme ai propri figli o anche da vedere senza grosse pretese. Un film di Natale che ci ringiovanirà di qualche annetto.

The Passengers

A chiudere questa sciroppata di film c’è The Passengers con Jennifer Lawrence e Chris Pratt, già ‘sto due valgono il prezzo del biglietto ma ci aggiungiamo la regia di Morten Tyldum (The Imitation Game) e una trama molto interessante: due passeggeri, ibernati (o addormentati) su una nave spaziale, Starship Avalon, che sta effettuando un viaggio interstellare di 120 anni è diretta alla colonia Homestead II con a bordo 5.259 persone.

Tutto dovrebbe andare per il verso giusto ma due dei 5 mila passeggeri si svegliano con circa 90 anni d’anticipo. I due scoprono che la nave spaziale che li ospita è in pericolo e dovranno cercare di salvare loro stessi e gli altri passeggeri. Della serie ‘mo sono cazzi amari per tutti.

the passengers
the passengers

Regia e cast sembrano molto interessanti. Aggiungiamo che la durata di un’ora e mezza fa molto anni ’90, adesso va di moda fare film di due ore con zero contenuti, e la cosa mi garba un sacco.

Written By
More from Fabio Fagnani

Sherlock Holmes serie tv: quarta stagione in esclusiva su Netflix

La quarta stagione di Sherlock verrà trasmessa in esclusiva in Italia dalla...
Read More