Pitti Uomo Immagine: moda uomo prossimo autunno-inverno

Giornate intense quelle del Pitti Immagine Uomo, iniziate il 10 e conclusasi il 13 gennaio, dedicate alle collezioni uomo, autunno-inverno 2017/2018.

Importante la concentrazione di buyer, influencer, giornalisti e vip recatosi per scoprire in anteprima le linee di brand e designer. Alcuni più noti e altri meno, ognuno con il proprio stile, che variava da quello gentleman a quello old school e URBAN.

Uomo: cosa va di moda il prossimo inverno

Interessante la collezione per giovani skaters di Element. I colori sono quelli del rosso e del nero, insieme nei capi con fantasia tartan, rivisitata e resa più street da linee che sembrano disegnate a mano, mai dritte e irregolari. I capi più importanti sono camicie, giacche e giubbotti, anch’essi dal carattere sportivo adatti per avere la massima libertà di movimento. Tra gli accessori, cuffiette e zaini.

Giornate intense quelle del Pitti Immagine Uomo, iniziate il 10 e conclusasi il 13 gennaio, dedicate alle collezioni uomo, autunno-inverno 2017/2018.

Giornate intense quelle del Pitti Immagine Uomo, iniziate il 10 e conclusasi il 13 gennaio, dedicate alle collezioni uomo, autunno-inverno 2017/2018.

Fantasia che ritroviamo anche nella collezione di Antony Morato, che propone un tartan più preciso, in questo caso nelle tonalità del rosso e grigio, per un look meno street e più curato, accompagnato dal cravattino in pendant con la camicia e sdrammatizzato dal chiodo in pelle.

Una collezione che si ispira ai colori della natura, precisamente quello della terra, del fuoco, dell’aria e del mare, riconoscibili tramite le colorazioni differenti del beige, blu, silver, rosso e nero, colore molto presente, e l’utilizzo dei materiali, tra cui la pelle, camoscio e neoprene.

Un’accurata proposta di jeans viene fatta da Cheap Monday, dal taglio skinny che caratterizzano il brand, che ha esordito nel 2005. Un’ispirazione datagli dal negozio Weekday di Stoccolma, che proponeva marchi di alta moda tutti relativi al mondo denim, che Cheap Monday ha deciso di riproporre tramite una collezione di jeanseria decisamente tight, stretch e a buon prezzo.

A proposito di denim, il brand 2W2M, si dedica appieno alla produzione di jeanseria, con prodotti rigorosamente fatti a mano e made in Italy. In occasione del Pitti ha scelto il tema del jazz club americano per esporre la sua collezione di jeans, camicie e giacche dai tagli morbidi e colorazioni vintage, spesso sbiadite, per un total look che non passa inosservato.

Giornate intense quelle del Pitti Immagine Uomo, iniziate il 10 e conclusasi il 13 gennaio, dedicate alle collezioni uomo, autunno-inverno 2017/2018.

Minoronzoni 1953, brand di cinture nato da Giacomo Ronzoni, ampliato poi a giacche, borse e scarpe, propone una collezione casual di pelletteria “imperfetta”, che rappresenta la filosofia dello stesso marchio, con una perfezione segnata, secondo il suo fondatore Giacomo, da pezzi che danno l’impressione di essere vissuti, per merito dei loro tagli, delle loro tinte e delle loro lavorazioni, che per questo permettono di essere capi sempre diversi tra loro e unici. Come le sue cinture, che differiscono tra loro per l’attenzione ai dettagli.

Già da qualche stagione la calza viene vista all’interno del fashion system come accessorio moda a tutti gli effetti. Lo sa bene Bresciani, marchio di calzetteria famoso per i suoi filati, che per la prossima stagione invernale gioca con le fantasie, proponendo calze illustrate, dedicate al poker, con raffigurazioni dei quattro semi e dello Jolly, in segno di positività e ironia.

http://www.bresciani.it

Adatte ad ogni situazione, sono le scarpe Franceschetti, che propone collezioni con allure differenti tra loro. Sportive, casual o classiche, nelle varianti derby, doppie fibbie, sneakers e stivaletto. Calzature importanti, dai contrasti cromatici, dedicate ad un uomo sicuro di se, che non ha paura di osare.

Giornate intense quelle del Pitti Immagine Uomo, iniziate il 10 e conclusasi il 13 gennaio, dedicate alle collezioni uomo, autunno-inverno 2017/2018.

Più aggressive sono invece quelle della linea Rock & City by Borgioli, che per merito di un’alta componente fashion data degli inserti in pelliccia, unita all’attenzione per i materiali tecnici rendono queste scarpe adatte sia alla montagna che alla città.

In conclusione, non può mancare Kjøre Project. Non borse come tutte le altre ma un vero e proprio accessorio cool, dallo stile nordico, per un uomo sempre in giro per lavoro, che necessita di una borsa adatta a trasportare computer, documenti e il giornale, comprato la mattina, da leggere nei momenti di paura. Idea geniale.

Tags from the story
, ,
Written By
More from Francesca Ortu

Fancy Toast: toasteria open bread a Milano (zona Moscova)

Inizialmente un semplice viaggio di lavoro. Poi una scoperta che diventa progetto...
Read More