MILANO PRIDE 2020: DIGITALE E NECESSARIO

Il Milano Pride di quest’anno sarà un mese di eventi online; un altro modo per combattere ogni forma di violenza, bullismo e discriminazione.

È virtuale l’edizione 2020 di Milano Pride, l’evento che celebra la diversità e la libertà come fattore propulsore della nostra società e combatte ogni forma di discriminazione per orientamento sessuale, genere, etnia e credo.

Fino al 28 giugno le associazioni che compongono la pluralità di Milano Pride hanno ripensato la settimana di eventi e contenuti in chiave digitale.

Le centinaia di migliaia di sostenitori che si danno appuntamento ogni anno per la grande parata dei diritti si incontreranno sui social e sul sito Milanopride.it per partecipare a un calendario di eventi virtuali con ospiti internazionali, performance, talk e concerti.
Quest’anno il Pride è particolarmente importante. Stiamo vivendo un momento storico eccezionale, la pandemia ha stravolto la vita di tutti noi, l’economia e la società acuendo ulteriormente le discriminazioni e le divisioni. Le emergenze che esistevano già ben prima del lockdown non sono scomparse, anzi sono diventate ancora più urgenti.” Commenta Tiziana Fisichella, coordinatrice di Milano Pride 2020.

La comunità LGBT+ in prima linea per la ricostruzione è per questo motivo che il CIG Arcigay Milano ha lanciato il Rainbow Social Fund, il fondo di solidarietà per aiutare le persone più fragili dentro e fuori dalla comunità LGBT+ milanese a
superare questo momento di difficoltà.

Il ricavato di Milano Pride 2020 al netto dei costi verrà infatti destinato a un progetto di housing assistito per le persone LGBT+ in difficoltà e al Fondo di Mutuo Soccorso del Comune di Milano.

Da decenni il CIG Arcigay Milano si occupa di fornire servizi alla popolazione con percorsi di accompagnamento e assistenza a medio termine attraverso il lavoro dei suoi team, come i gruppi Salute, Accoglienza, Telefono e Social Chat Amica, Scuola e Immigrazione.

I primi fondi raccolti saranno destinati, nei prossimi mesi, ad aiutare persone LGBT+, già inserite nei percorsi dell’associazione, che necessitano di aiuto nel trovare casa e nel pagare l’affitto, garantendo loro un contesto abitativo dignitoso e protetto.

Questa prima applicazione del fondo vedrà la stretta collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune.
“La nostra comunità – ha commentato il presidente di CIG Arcigay Milano, Fabio Pellegatta – è abituata ad adoperarsi in prima persona per costruire quei valori culturali e sociali che permettono di concepire e realizzare quelli che chiamiamo ‘diritti alla persona’.

Adoperarsi per rimuovere le disparità sociali che ostacolano la realizzazione dei diritti fondamentali rappresenta altresì un
imperativo sociale se si vuole che i diritti possano realizzarsi concretamente.”

Calendario degli eventi principali online

Rainbow WineTelling:

giovedì 25- 19:30;
venerdì 26 – 19:30;
domenica 28 – 19:30

6 appuntamenti live sul canale Instagram di Milano Wine Week.
Milano Wine Week supporta il Milano Pride e approfondisce le storie dell’incontro tra il vino e
alcune personalità milanesi in diretta dai locali LGBT+ di Porta Venezia. Il vino diventa
l’elemento conviviale che stimolerà una conversazione informale, intima e divertente che farà
emergere storie curiose, personali e molto altro.

Digital Show: ogni mercoledì sera, 21:20,

In esclusiva sul canale Twitch del Milano Pride.
Un vero e proprio live show condotto da Daphne Bohémien con artisti queer italiani e
internazionali.

Rights must go on: lunedì 22, ore 19:30

Perché Pride e festival LGBTQ+ non si devono fermare in mezzo alla pandemia.
Una chiacchierata con Tiziana Fisichella (Milano Pride), Debora Guma (Festival Mix),
Francesco Pintus (Milano Pride) e Paolo Armelli (Festival Mix).

Scopriamo il Milano Pride: martedì 23, 21:30

La Wanda Gastrica presenta le associazioni del Coordinamento Arcobaleno, le loro voci e le
loro istanze.

Tuttinpiazza: venerdì 26, ore 21

Gli autori dei documentari Claudio Cipelletti e Valerio Governi dialogano con il politico e attivista
Franco Grillini. Corredano il talk il ciclo dei documentari che raccontano la storia del movimento
LGBT+ italiano, mandati in visione sul canale YouTube del Milano Pride dal 19 giugno.

Evento di chiusura: sabato 27, orario in definizione 

In esclusiva su YouTube.
In mancanza dell’evento conclusivo della parata, il Milano Pride trasferisce tutto online. Una
serie di discorsi e interventi delle associazioni e delle varie realtà che sono l’anima di questo
Pride, la partecipazione delle istituzioni e una line up di artisti e performer.

Molti altri incontri, talk e contenuti video saranno disponibili durante la Pride Week sul sito di Milano Pride.

Calendario dei principali eventi live

OmoGirando i luoghi del Pride!: sabato 20, ore 17

Una visita guidata nel quartiere di Porta Venezia, dove ogni anno Milano celebra la parata del Pride. Un luogo ricco di storia, che dal Rinascimento passa per il dominio napoleonico, fino ai giorni nostri.

Prenotazione obbligatoria scrivendo a info@omogirando.it. Massimo 15 partecipanti, contributo 15 € comprensivo di audioguida (gratuito per i bambini sotto i 12 anni).

PAINTDEMIA: giovedì 25, ore 15.30

La galleria d’arte Gli Eroici Furori presenta l’opera di grande formato PAINTDEMIA, realizzata da Guido Buganza appositamente per il Pride 2020. La galleria si trova in via Melzo 30, all’interno del quartiere di Porta Venezia.

Ingresso gratuito.

Buddy Queer Bikers: giovedì 25, ore 20

Partendo dal Parco Baden Powel e risalendo tutta Porta Venezia, un percorso in bicicletta per mostrare tutto il proprio orgoglio rainbow!  Qui la mappa del percorso.

 

Abracadabra. Incantesimi di Mario Mieli: sabato 27, ore 21

Uno spettacolo teatrale, magico e alchimistico per celebrare Mario Mieli, filosofo e poeta morto suicida nel 1983. Con la compagnia teatrale Studio #3 un incontro all’interno del parco dell’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini, in via Ippocrate 45 ad Affori per un monologo che rimette in scena i pensieri e la filosofia di Mario Mieli.

Costo del biglietto: 15 €, ridotto 10 €. Biglietto acquistabile esclusivamente online.

Tags from the story
, , ,
More from Giuseppe Di Rosalia

Tauro Boys: Schiava di Roma è il nuovo singolo

“Schiava di Roma”, il nuovo singolo dei Tauro Boys è L'inno per...
Read More