Una giornata a Tavullia, nel regno di Valentino Rossi con VR46 RACING APPAREL

Tavullia, una piccola cittadina delle Marche che dista pochi chilometri da Pesaro e Rimini e che ormai tutti conoscono perché è la città natale di Valentino Rossi. È qui che, dopo il periodo londinese, il nove volte Campione del Mondo ha stabilito la sua residenza e il centro operativo dei suoi affari. Come dargli torto, d’altronde. Qui ci sono gli amici di sempre, si mangia bene ed è l’ambiente ideale per staccare dal frenetico mondo delle corse, una volta lasciato i paddock di mezzo mondo. A Tavullia c’è tutto il suo piccolo impero, dall’osteria “Da Rossi” (dal ricco e succulento menù) al Bar Gelateria e al FanClub Ufficiale dove si ritrovano continuamente i suoi numerosi tifosi. Appena fuori città, nelle campagne, si trova invece il Motor Ranch, una vasta tenuta con un vecchio casale ristrutturato e un lungo serpentone di terra battuta dove il campione e i suoi amici si allenano e si sfidano in moto.

Tavullia è, giustamente, legata al suo campione, ma si capisce subito che è un attaccamento reciproco. Qui si trova infine la VR46 Racing Apparel, l’azienda specializzata in merchandising e grafiche dei piloti del Motomondiale. Nata nel 2009, conta oggi 35 dipendenti e vanta, lo scorso anno, un fatturato di 12,5 milioni di euro. Da qui vengono spediti regolarmente nei vari circuiti della MotoGP cappellini, magliette e felpe con il marchio VR46. Oltre al merchandising di The Doctor, la società è anche responsabile della vendita sui circuiti europei dei prodotti legati ad altri piloti, da Marquez a Pedrosa, da Espargaro a Cairoli, tanto per citarne alcuni. Collabora infine con i marchi Yamaha, Monster Energy e, da quest’anno, anche con la Juventus per la sua linea lifestyle.

L’azienda sembra il riflesso della personalità di Valentino: gioviale, allegra e trasparente, ma allo stesso tempo perfettamente efficace. E vincente. Sembra di essere tra amici e, in effetti, è proprio così. Tutti comunque attenti a far girare bene la “baracca”, dal magazziniere fino al designer, dal responsabile della comunicazione fino al cuoco che prepara ogni giorno piatti per ogni gusti ed esigenze. Tutti gli uffici sono a vista, ampi e funzionali. C’è ovviamente quello di Vale, con in bella mostra una delle sue moto da corsa, e ci sono quelli di Uccio, l’inseparabile amico fraterno, e di Alberto Tebaldi, storico braccio destro di Valentino e CEO dell’Azienda, il quale ci spiega così l’idea iniziale della VR46 in merito al merchandising ufficiale del pilota: “Facciamolo da soli, ma facciamolo in un altro modo. E così abbiamo provato. Volevamo fare un prodotto bello e curato, ma soprattutto che fosse anche il pilota a dire la sua. Ci siamo organizzati, abbiamo formato la squadra e dato il via a questa avventura. Altri piloti sono poi venuti a chiederci di lavorare anche per loro. A quel punto abbiamo iniziato a pensare in modo imprenditoriale e quindi investito in questa struttura, che doveva essere ubicata a Tavullia, avere varie aree e sezioni. Ora abbiamo una bella lista di piloti e stiamo sviluppando la collaborazione con le case”.

Nella sede della VR46 vengono realizzate le grafiche sportive ma anche molte iniziative. Anche quelle della Riders Academy, il cui obiettivo è quello di lanciare giovani piloti italiani. “Anche in questo caso, tutto è partito dall’amicizia, quella con alcuni giovani piloti che ci chiedevano spesso consigli. A un certo punto abbiamo pensato di organizzarci in una maniera diversa per poterli aiutare. L’Academy non ha scopo di lucro, il nostro sogno è quello di fare arrivare i nostri piloti in Moto GP. Quello che dobbiamo dare a questi ragazzi è un’opportunità di livello. Stiamo iniziando a raccogliere dei risultati e siamo molto contenti. Si allenano con Vale in palestra e in pista, al Ranch o a Misano, stanno con lui. Si allenano e allo stesso tempo si divertono”.

Tornando alla VR46 Racing Apparel, Alberto ci tiene a sottolineare la filosofia dell’azienda: “Possiamo dare qualcosa ai grandi marchi, il nostro lavoro può essere apprezzato da chi fa un certo tipo di politica che punta alla cura del dettaglio e della qualità, alla velocità di realizzazione, e quindi trova in noi il partner ideale. Quest’anno svilupperemo anche la parte lifestyle della Juventus e ne siamo orgogliosi. Anche se Vale è interista”.

Written By
More from Redazione

Champion reinterpreta le sue storiche Reverse Weave

Champion, iconico brand sportivo fondato a Rochester New York nel 1919, reinterpreta le...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 2 =